martedì 22 aprile 2014

"Strelitzia"

Eccomi di nuovo qui :-)

La Strelitzia (comunemente "strelizia") è una pianta spettacolare nativa del Sud Africa conosciuta anche come “uccello del paradiso” perché i fiori, colorati di arancione brillante e blu, si aprono formando una “cresta” simile alla cresta di un uccello esotico.
Deve il suo nome a Carlotta Sofia di Mecklenburg-Strelitz (1744 al 1818), moglie di re Giorgio III d'Inghilterra...credo che "uccello del paradiso" sia più poetico :-)

Le foglie, molto larghe e resistentissime possono arrivare anche  a 2 metri d'altezza (così come gli steli dei fiori), sono sempreverdi e glauche, disposte a ventaglio e proprio nel loro centro si sviluppa un gambo lungo e forte che sostiene il fodero da cui uscirà il fiore.
I sepali sono arancione vivo mentre lo stigma è di un bellissimo blu oltremare che sfuma nel violetto verso la base; sia i sepali che gli stigmi spuntano da un fodero appuntito che ricorda giusto giusto il becco di un airone, tanto per rimanere in tema con i volatili ;-)

Per la sua bellezza e il suo carattere decorativo e imponente la strelizia è simbolo di nobiltà e maestosità, ma anche di capriccio, inoltre presso alcune tribù del Sudafrica questi fiori sono riservati alla capanna del capo e a quella dello stregone e chi li raccoglie senza permesso viene punito.

Ora che vi ho rivelato queste piccole "chicche" torniamo all'acquerello.
Alcuni pigmenti a contatto con l’acqua si dissolvono completamente mentre altri precipitano (le particelle del pigmento, cioè, non si dissolvono ma si separano) creando un effetto chiazzato che sarà tanto più evidente quanto più la carta usata è ruvida. Il verde cobalto rientra in questa categoria di pigmenti ed è quello che ho usato per le foglie in questo acquerello (25 x 53 cm ca.) che ho cercato di tenere in secondo piano rispetto al “piumaggio” blu e arancione, considerato che comunque è la parte che attira maggiormente l’attenzione.
Bello no?? :-)

Ora vi saluto (mi aspetta una scatolina all'uncinetto da inamidare), ciao!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...